Pallanuoto Serie B, vola il Piacenza: Reggiana battuta e primato in vetta

18 Aprile 2021


Terza partita di seguito vinta in Serie B per la Piacenza Pallanutoo e momentaneo primato dovuto anche al fatto che Modena-Lerici è stata rinviata. Il tecnico Di Grande sorride non tanto per queste belle notizie ma perché il suo lavoro sta dando i frutti che si aspettava.

La cronaca della gara vede i piacentini controllare sempre la partita, forgiata da una difesa i cui meccanismi hanno funzionato per 4 tempi e fa di Piacenza Pallanuoto la squadra del girone che alla fine dell’andata ha subìto meno reti (e solo 8 gol subiti nelle ultime 2 gare). Al contrario sono tanti e grossolani gli errori in attacco dovuti anche alla preparazione difensiva che cominciava già dalla zona d’attacco. Tra i piacentini un plauso generale alle prestazioni di tutti ed in particolare: Frodà che chiude la gara senza espulsioni, segna il primo gol, ottimo in marcatura del centroboa, insomma un classe 2000 che ripaga le aspettative; Merlo autore di 3 reti; Puglisi artigiano della difesa; Molnar autore di 5 delle 9 reti e poi l’impiego a tempo pieno del giovane Clini ormai più che una promessa. La salvezza è sempre più vicina.

 

Serie B Girone 3
Piacenza Pallanuoto 2018 – Reggiana Nuoto 9-4 (2-0, 2-1, 3-1, 2-2)
Piacenza Pallanuoto 2018: Bernardi, Branca, Clini, Nani, Frodà (1), Martini, Merlo (3), Puglisi, Lombella, Molnar (5), Zanolli, Lamoure, Pioltini. All.: Di Grande
Reggiana Nuoto: Bazzani, Di Somma (2), Patria (1), Roldan, Zunda, Franceschetti Filippo (1), Curti, Merli, Lepore, Borsari, Franceschetti Federico, Algeri, Quercini. All.: Pezzani
Arbitro: Cavalcanti Ottavio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà