Rottofreno, inaugurato il dehor al campo da calcio dedicato a Massimo Speroni

31 Maggio 2021

È stato per anni un motore della società calcistica FC Rottofreno: allo storico dirigente Massimo Speroni, scomparso nel marzo del 2019 a 47 anni, il club e il Comune hanno dedicato il nuovo dehor costruito tra i campi da gioco numero 1 e 2.

La struttura, formata da un bar in muratura e un dehor con un tavolo di accoglienza, è stata donata all’amministrazione comunale di Rottofreno. La sua storia parte nel secondo semestre del 2018, quando il presidente allora in carica Rodolfo Garatti ebbe l’idea di realizzarla coinvolgendo simpatizzanti, ex calciatori storici e persone amiche.

Le persone interpellate hanno subito risposto positivamente mettendosi a disposizione ognuno con le proprie capacità e possibilità. A progetto in corso, alla morte prematura di Massimo Speroni, la società calcistica ha deciso, insieme al sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani, di dedicare il dehor alla sua memoria, essendo stato una delle persone più rappresentative in fatto di appartenenza e continuità con la società.

Nel 2020 la struttura fu terminata, ma a causa della sopraggiunta pandemia l’inaugurazione è slittata. Finalmente ieri si è tenuta la cerimonia inaugurale. Presenti la mamma di Massimo Speroni, Enrica Tramelli, la moglie Giuseppina Ghilardelli, i figli Giovanni e Sara e il fratello Giovanni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà