Due titoli italiani di kickboxing in due giorni: super Gherasim a Rimini

06 Giugno 2021

“La vera campionessa è lei, mia moglie Samantha, che mi supporta in tutto e per tutto e che due anni fa mi ha donato nostra figlia Mia Cloe”. Sono le donne della sua vita le prime persone a cui pensa il campione piacentino Ioan Gherasim, che ha portato a casa ben due ori ai Nazionali di Kickboxing, disputati di recente all’RDS Stadium di Rimini. Due volte campione italiano in soli due giorni, Gherasim ha vinto nella specialità di Light Contact (dove ha confermato il titolo italiano) e in quella di Kicklight, conquistando il secondo oro. Quando Joan è tornato casa – a Bacedasco di Castellarquato – i suoi vicini di casa gli avevano preparato dei cartelloni di complimenti. Joan ha trionfato nella sua categoria difendendo il titolo italiano. Sarà quindi nella squadra nazionale. “La finale è stata esaltante, praticamente tra due giganti, in tutti i sensi”, dice con orgoglio il suo allenatore Marco Tagliaferri, dell’associazione Free Time, già campione mondiale di Kickboxing. Joan gareggia tra i supermassimi assoluti +94 kg e ha battuto in finale un temibile avversario con il massimo punteggio (3 a 0) assegnato dai tre giudici. Trionfo e podio anche il giorno successivo, sempre con una finale esaltante, in cui il campione di casa nostra in 1 minuto e 35 ha sbaragliato l’avversario.

IL SERVIZIO COMPLETO DI DONATA MENEGHELLI SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà