La gente spinge la Bakery, Livorno si arrende in gara-1 della finale playoff

13 Giugno 2021


La Bakery stravince gara-1 della finale playoff di serie B con Livorno. 94-65 il risultato finale al termine di un match disputato di fronte a 450 persone: dominio pressoché totale della squadra di coach Campanella che ha palesato una netta superiorità nei confronti della compagine toscana che solo a tratti è riuscita a far breccia nella difesa piacentina.

3 QUARTO

Terzo quarto e Vico che mette subito in chiaro le cose con un tiro da 3 davvero super: 52-36. Livorno prova a scuotersi ai suoi tentativi vengono arginati con estrema puntualità. La Bakery detta il ritmo Ma attenzione alle folate di Livorno, Che continua a tenere seppur a debita distanza il fiato sul collo ai piacentini: 54-47. Piacenza tira il fiato, i livornesi si caricano e si avvicinano. È il momento più duro della sfida, gli ospiti giocano con la testa e fanno male, la banda Campanella deve invertire la rotta Per conservare l’ampio vantaggio costruito si qui. Ci pensa Udom a Togliere le castagne dal fuoco realizzando i tre punti del 59-48. Ancora una volta però Piacenza è costretta a cercare il tiro da fuori, la difesa amaranto regge. I cecchini Biancorossi sono invitati a fare gli straordinari, per ora però sta andando piuttosto bene. Nel finale di terzo quarto piacenza si dimostra intraprendente anche a livello di inserimenti, con Vico autentica spina nel fianco per gli avversari. Si chiude 66-53. L’ultimo parziale sarà sicuramente ad altissima intensità.

 

2 QUARTO

Il canovaccio non cambia più di tanto nemmeno nel secondo quarto, con Livorno molto coperto in difesa e la Bakery invitata a trovare soluzioni offensive dalla lunga distanza. Nei primi due minuti la precisione latita da ambo i lati, con la Bakery che fatica ad andare a canestro mentre la compagine amaranto rosicchia qualche punticino. Siamo 35-23 e la sfida è più accesa che mai. Alla scorpacciata di canestri partecipa anche Udom, eroe della Coppa Italia, con una bomba che consente ai biancorossi di scavare il primo vero solco del match, acuito da capitan Birindelli che cala i punti del 40-27. La Bakery deve continuare così. E invece, grazie a un super Ammannato (ex Assigeco, preziosissimo a rimbalzo) Livorno accorcia ancora, 42-36. Spetta provola Bacon e dire l’ultima parola di questo secondo quarto, con la bomba di Vico che chiude 47-36.

1° quarto
Chiude in vantaggio 27-15 la prima frazione, la Bakery che, in un palazzetto finalmente aperto, seppur parzialmente al pubblico, è in campo in gara-1 della finale playoff di serie B con Livorno.

Bakery che parte un po’ contratta, merito della difesa asfissiante operata dai toscani, già affrontati e battuti da Piacenza in semifinale di Coppa. I ragazzi di Campanella sono costretti a rompere il ghiaccio con tiri da fuori il pitturato, mentre Livorno si dimostra già in partita e precisa negli inserimenti. Sono proprio gli ospiti a condurre in questo avvio. Piacenza si aggrappa alla qualità di Planezio e Perin, con quest’ultimo devastante dalla distanza con alcune bombe da tre di pregevolissima fattura. Piacenza accorcia così lo svantaggio e addirittura supera i toscani, facendo capire ancora una volta di essere la favorita. Il pubblico sulle tribune è in visibilio, Planezio con un tiro da tre sancisce il 20-13 a meno due minuti da termine del primo quarto. Adesso è una Bakery meravigliosa. Altro tiro da tre di Vico e altri tre punti. La squadra di Campanella (con quest’ultimo premiato a inizio gara come miglior coach dell’intera Serie B), anche se costretta a tirare da lontano, si dimostra irresistibile. La prima frazione si conclude dunque sul 27-15 in favore dei biancorossi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà