Riparte anche il triathlon, spettacolo alla diga di Mignano. FOTO E RISULTATI

14 Giugno 2021


Nessuna sorpresa per quel che riguarda l’esito finale della gara di triathlon andata in scena alla diga di Mignano e organizzata dalla Thriatlon Cross. La gara della ripartenza è stata dominata dal “fenomeno” Michele Bonacina del Valdigne Triathlon, da poco campione italiano di specialità e tra i più forti a livello mondiale, che ha vinto la competizione generale completando il percorso in 1h,00’36”, davanti a Filippo Barazzuol del Grandbike Triathlon (1h,02’26”) e ad Andrea Giuseppe Zanenga del Pool Cantù 1999 (1h,06’25”). In campo femminile, prima Irene Ballotta del GP Triathlon con il tempo di 1h,19’33”, seconda Elisa Nardi del Grandbike Triathlon (1h,21’29”), terza Emma Festa del GP Triathlon (1h,24’57”). Unica partecipante piacentina Silvia Pezzati, che ha colto un quinto posto nella categoria S1 e nono in generale con il tempo di 1h,36’42”.

Sorprendente invece quanto accaduto ieri mattina nella seconda gara, quella del Triathlon Sprint, con ben 200 partecipanti. Il grande favorito Daniel Fontana dello Swatt Tri Club, italo-argentino classe 1975 e leggenda di questa disciplina, oltre che vincitore di tre Ironman e con ben due partecipazioni alle Olimpiadi alle spalle, ha condotto in testa metà gara, ma alla fine ha ceduto il passo a due atleti più giovani: primo Marco Corti dello Zerotrenta Triathlon in 58’30”, secondo Mattia Zontini del Raschiani Triathlon in 59’43”, e quindi la terza posizione di Fontana che ha concluso in 1,00’11”. Nel femminile trionfa Chiara Cavalli, prima in 1h,05’54”, davanti all’altra favorita Margie Santimaria del Doloteam (1h,06’51”) e a Gloria Cisotto del Triathlon Cremona (1h,09’38”). Tra i piacentini, bel secondo posto nella categoria S1 per Filippo Trevisani, che corre con i colori del Cus Propatria Milano, ottavo nella generale in 1h,02’,54”.

LA FOTOGALLERY DI ANGELA PETRARELLI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà