In attesa degli Europei, training al De Benedetti per la nazionale russa di baseball

06 Settembre 2021

La Nazionale russa di baseball per un giorno ha scelto il De Benedetti. In preparazione dei campionati europei che si giocheranno in Piemonte dal 12 al 19 settembre, la Russia si sta infatti muovendo su vari diamanti del nord Italia per rifinire la preparazione in vista dell’esordio di domenica sera a Torino contro Israele.

Nel gruppo C della manifestazione sarà opposta anche a Francia e Gran Bretagna. L’accesso alla rassegna continentale è arrivato con la vittoria a punteggio pieno ottenuta nel girone di qualificazione giocato tra giugno e luglio a Mosca contro Svizzera, Bielorussia, Turchia e Slovenia.

Ieri, domenica 5 settembre, i nazionali si sono allenati al De Benedetti subito dopo il termine di gara 2 tra Piacenza e Avigliana, giocata nel pomeriggio. Schemi di gioco, corsa sulle basi, batting-practice ma soprattutto la necessità di prendere confidenza con il terreno di gioco in erba naturale visto che in tutta la Russia ed in particolare alla RusStar Arena BallPark di Mosca si gioca sul sintetico. Il team si presenta desideroso di ben figurare all’Europeo pur non rientrando tra le favorite. Già il passaggio del turno rappresenterebbe per i russi un traguardo considerevole anche perché sulla loro strada troveranno subito Israele che, un po’ a sorpresa ma non troppo, ha rappresentato l’Europa ai recenti Giochi di Tokio. E non è passata inosservata la presenza al De Benedetti di sei atleti, tra i quali due lanciatori, di doppio passaporto, ma di scuola cubana, arrivati per l’occasione a rinforzare il roster russo e chissà che con la loro presenza la Russia non arrivi a rappresentare la sorpresa di questi Europei che vedono in Italia e Olanda le tradizionali favorite.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà