Dopo una stagione da applausi, il Coni premia le eccellenze sportive. FOTO

25 Settembre 2021


Hanno portato in alto il nome di Piacenza, questa volta in Giappone, in futuro continueranno a farlo in giro per il mondo. Passerella più che meritata per gli atleti piacentini che sono stati premiati dal Coni per essere stati convocati per le Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo. La cerimonia è avvenuta oggi pomeriggio, sabato 25 settembre, nel Salone Monumentale di Palazzo Gotico. Ormai i piacentini, specialmente gli appassionati di sport, li conoscono bene: il nuotatore Giacomo Carini, il triplista Andrea Dallavalle, lo sprinter Edoardo Scotti e il campione paralimpico di canoa Esteban Farias.

Presenti solo Carini e Dallavalle, Scotti è impegnato in gara e Farias è purtroppo ancora convalescente in ospedale, ma la targa-riconoscimento c’è per tutti. Ci sono soprattutto le belle parole delle istituzioni per loro, a cominciare dalla sindaca di Piacenza Patrizia Barbieri che li ha voluti ringraziare “per le emozioni che ci hanno dato questa estate con il sogno Olimpico, lo hanno fatto in un periodo di difficoltà per il nostro territorio e con il loro entusiasmo ci hanno aiutato tanto”. Toccanti le parole della lettera che Farias ha spedito al sindaco, lette in seguito: “Avrei voluto essere presente, mi spiace. Mi spiace più di ogni altra cosa non aver potuto partecipare alle Olimpiadi per un problema fisico, per tutti coloro che mi avrebbero voluto vedere, ma mi attende una nuova sfida visto che Parigi è dietro l’angolo”. Sfida che stanno già aspettando anche Carini e Dallavalle. “Un vero onore essere qui, Tokyo è stato un sogno bellissimo per entrambi” ha detto Andrea al momento del ritiro del premio, Giacomo lo ha seguito a ruota dicendosi “orgoglioso di fare parte di una realtà del genere, Piacenza c’è nello sport e lo dimostra premiando i suoi atleti”.

Alla presenza del vicepresidente regionale Andrea Vaccaro, il Coni provinciale ha voluto premiare anche altri personaggi del mondo sportivo locale con i premi Coni Point 2020, consegnati a Gilberto Daturi, Giovanni Cerioni, Massimo Mazza e Alberto Sgorbati, Piace Volley, Bft Burzoni, Giacomo Spotti e Paolo Bellardo. Il delegato provinciale Robert Gionelli ha speso parole di stima per tutti: “Conosco personalmente Giacomo e Andrea, posso dire che sono due esempi per tutti, non solo nello sport, ma anche nella vita perché si impegnano costantemente anche nello studio. Vanno ringraziate le loro società, la Vittorino da Feltre e l’Atletica Piacenza, sono un simbolo di signorilità e di etica sportiva. Un plauso anche ai Coni Point, hanno tutti dato un grande contributo allo sport locale”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà