Zona Calcio, Scianò sulla crisi Piace: “Ora serve una reazione immediata”

21 Ottobre 2021

Gli ospiti di Zona Calcio – Fotoservizio Claudio Cavalli

Sono stati Marco Scianò, direttore generale e sportivo del Piacenza, e Luca Baldrighi, team manager del Fiorenzuola, gli ospiti dell’ultima puntata di Zona Calcio. I conduttori Michele Rancati e Alessandra Carlà hanno guidato ancora una volta la serata dello Spazio Rotative che ha consentito di fare il punto sulle ultime gare di Piace e Fiore nel decimo turno del campionato di serie C. Stati d’animo opposti per i due dirigenti, con i valdardesi reduci da una bella vittoria ai danni della Pergolettese. Per Scianò invece, una serata in cui si è trattato di spiegare i motivi del momento nerissimo della squadra di Scazzola: il ko rimediato nella tana del Sudtirol, susseguente alla sconfitta con la Pro Sesto di domenica, ha aperto lo stato di crisi in via Gorra. “Non possiamo farci trascinare da un vortice di negatività assoluta – ha spiegato Scianò – ma dobbiamo cercare di tramutare questa delusione e anche la rabbia delle ultime ore, in una reazione immediata. Le parole in questi casi servono a ben poco: si tratta di invertire il trend già a partire dalla sfida del Garilli con la Giana e subito dopo con la Juve Under 23”. Con Scianò si è parlato anche di scelte iniziali di mercato: “Corbari è rimasto perchè abbiamo deciso di puntare su uno “zoccolo duro” di giocatori che potessero garantire continuità con la seconda parte della scorsa stagione – ha detto ancora Scianò -: ripeto, dobbiamo cercare di rimanere uniti e risolvere i problemi, specie in fase difensiva, che si sono registrati nelle ultime uscite. I ragazzi non sono improvvisamente diventati “brocchi”.

Le repliche della puntata speciale di Zona Calcio andranno in onda su Telelibertà domani (venerdì) alle 9.00 e alle 17.00.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà