Assigeco, si aggrava il focolaio da Covid: otto giocatori e due tecnici contagiati

23 Dicembre 2021

Si è pesantemente aggravata la situazione legata ai contagi Covid-19 in casa Assigeco. Dopo i due casi emersi sabato e che hanno impedito alla squadra di affrontare la trasferta di Capo d’Orlando, sono saliti a quota dieci i componenti del gruppo-squadra alle prese con il virus. Si tratta di otto giocatori e di due membri dello staff tecnico. Di fatto, roster di coach Salieri decimato e lavoro in palestra stoppato anche per i soli quattro giocatori rimasti immuni dal contagio.

Proprio questi ultimi sono in attesa che si concluda il periodo di quarantena obbligatoria: una volta trascorsi i sette giorni e con l’esito negativo del tampone di controllo, per loro si schiuderanno le porte della palestra.

IN ATTESA DELLA LEGA – Si tratta in ogni caso di un autentico focolaio che avrà ovviamente ripercussioni anche sul prossimo impegno dei biancorossoblu, teoricamente previsto per il 2 gennaio. Un appuntamento molto atteso visto che si tratta del derby di ritorno con la Bakery, l’altra formazione piacentina di serie A2. Si naviga a vista in questo senso, in attesa di comunicazioni ufficiali da parte della Lega.

SINTOMI LIEVI – Unica nota lieta, lo stato di salute dei contagiati: per tutti, sintomi lievi anche grazie al fatto che l’intera rosa risulta vaccinata con doppia dose.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà