La Gas Sales batte Vibo 3-0 e centra l’obiettivo: ai quarti di Coppa sfiderà Modena

12 Gennaio 2022


Serviva una vittoria da tre punti per ipotecare il quinto posto al termine del girone d’andata e una vittoria bella rotonda è arrivata. La Gas Sales Bluenergy Piacenza non fa sconti e al Palabanca batte Vibo Valentia 3-0 nel recupero della tredicesima giornata d’andata di Superlega, l’ultima che mancava all’appello per completare la griglia playoff di Coppa Italia: la squadra di Bernardi, adesso è certo, se la vedrà domenica prossima in trasferta alle 18 con Modena, avversaria che i biancorossi hanno affrontato il 9 gennaio, perdendo solamente al tie break al termine di una sfida al cardiopalma.
Contro i calabresi, a dispetto del risultato, non si è vista la migliore Gas Sales, ma pur senza strafare Scanferla e compagni sono stati bravi a imporsi nei momenti decisivi, non concedendo alcun set agli avversari. Premiato Mvp del match un Francesco Recine sempre più a suo agio nel ruolo di trascinatore. Contro Modena, domenica, sarà sicuramente un’altra battaglia e Piacenza ci arriva con qualche certezza ritrovata in più.

LA CRONACA – Piacenza che si affida a Lagumdzija in qualità di opposto, con Stern (Mvp della scorsa sfida con Modena) in panchina perché non al meglio dal punto di vista fisico; al centro Holt e Caneschi, Brizard al palleggio con Recine e Rossard in banda. Nella formazione calabrese assente il grande ex Gabriele Nelli, non in campo perché tesserato successivamente alla data in cui era programmata la partita. Coach Baldovin schiera dal primo minuto lo schiacciatore Nishida, giovane talento giapponese fresco di ritorno da un brutto infortunio, oltre al martello tedesco arrivato da poco Fromm.

L’avvio di primo set è all’insegna degli ospiti, subito arrembranti con un Nishida in grande spolvero. Piacenza fatica a trovare le giuste misure soprattutto in ricezione e nell’impostazione del gioco, con Brizard non lucido come al solito. I biancorossi per rimanere in scia dei calabresi si aggrappano alle giocate in attacco di Recine e all’ottima verve di Holt al centro riuscendo, grazie anche a qualche battuta sbagliata da Vibo, a tenere vivo e combattuto il set, poi chiuso da Piacenza 27-25 ai vantaggi.
Decisamente meglio l’approccio della Gas Sales nel secondo parziale, con la squadra di Bernardi molto più decisa e concreta rispetto all’inizio di gara. Il solito Recine porta avanti i suoi scavando un solco che vacilla spesso sotto i colpi dei vari Borges e Fromm ma che tuttavia non crolla mai. Superata una fase di stallo a metà set, dove i calabresi si fanno molto vicini, Piacenza prende il largo e chiude 25-22. 

Il terzo set sembra aprirsi in discesa e invece Piacenza sbaglia troppo, consentendo a Vibo di portarsi addirittura avanti salvo poi acciuffare il parziale nel finale, chiudendo 25-23.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà