Brizard, il numero 1 al mondo a Volley Piacenza: “Contento, ma ora testa alla Lube”

18 Gennaio 2022

Attenzione Civitanova, avrai di fronte il miglior pallavolista del mondo. Antoine Brizard, capitano della Gas Sales, è carico per la sfida contro i campioni d’Italia, forte del riconoscimento arrivato dalla Federazione internazionale del volley che lo ha eletto numero 1 del 2021.

“È la prima volta che vinco questo titolo e sono orgoglioso soprattutto perché è arrivato al termine di un grande anno in Russia e con la mia Nazionale francese, e sarà un ulteriore stimolo per fare meglio. Non mi sarei aspettato qualche anno fa di essere considerato il migliore, ma è una soddisfazione che arriva dopo un percorso fatto di impegno e di crescita e ne sono soddisfatto”, così lo ha commentato il palleggiatore biancorosso, ospite a “Volley Piacenza #atuttogas” insieme al compagno di squadra Francesco Recine e al direttore generale Hristo Zlatanov. Sarà fondamentale proseguire sullo stesso solco tracciato domenica contro Modena in Coppa, “un grande match, soprattutto per come abbiamo iniziato, risultato molto importante per la società e per il proseguimento della stagione. Avevo di fronte un campione come Ngapeth, cosa che mi ha stimolato a fare ancora meglio visto che era una sorta di derby francese tra di noi, ma questo è lo spirito che ho sempre”.

Migliorarsi ogni giorno un po’ di più, è questo il segreto per diventare i migliori. Insegnamento che ha trasmesso anche a Recine, sempre più tra i protagonisti di questa Gas Sales. “Non mi aspettavo di avere questo rendimento dopo una lunga estate e le difficoltà di inizio stagione – ha detto “Checco” – poi sono stati bravi il coach e i miei compagni ad aiutarmi, sono molto contento qui a Piacenza e penso che starò qui almeno un altro anno”. Ne saranno entusiasti i tifosi, affascinati da un giocatore che, come ha detto lui stesso, scende in campo sempre “con il coltello tra i denti, a Modena è stato così e bastava vedere i nostri occhi, eravamo in palla e abbiamo giocato una grande pallavolo”.

Ora testa alla Lube, per quello che sarà “un altro grande match, abbiamo vinto all’andata e speriamo di continuare il nostro cammino con una vittoria”. Zlatanov si “coccola” dunque questi campioni, che con l’accesso alle Final Four hanno per ora raggiunto il traguardo più prestigioso della Gas Sales: “Con Modena è stato fondamentale l’approccio, ormai sono convinti del proprio potenziale e della propria forza, sono molto contento per come è andata la partita perché la squadra ha mostrato il carattere giusto in una gara da dentro o fuori. Errori arbitrali? Penso che si sia visto sul campo che abbiamo meritato di vincere. il premio consegnato a Brizard dimostra la bontà del nostro progetto, abbiamo visto subito lungo e bene su di lui, e la qualificazione alle Final Four è un altro gradino in più, la squadra sta facendo bene e ora è un gruppo unito, non ci sono titolari e riserve e vanno fatti i complimenti a tutti. Ora mi aspetto che continuino a divertirsi e a crescere, poi i risultati arriveranno e sono sicuro che così centreremo l’obiettivo della qualificazione in Europa”.

Il primo passo sarà dunque cercare di fare punti al Palabanca contro Civitanova. I campioni d’Italia non stanno vivendo il loro periodo migliore, a confermarlo è il palleggiatore Luciano De Cecco: “abbiamo tante assenze da parecchio, non ci saranno Anzani e Juantorena, ma possiamo giocarcela comunque con tutti. A Piacenza arriverà una Lube ferita che vorrà vincere una sfida molto difficile, Piacenza ha degli ottimi giocatori giovani, è una squadra che mi piace e che è temibile per chiunque. Ho giocato a Piacenza, ho vinto le mie prime coppe lì e il palazzetto pieno è un bellissimo ricordo”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà