Winter Trail del Parco: il veronese Garfi e la piacentina Miglioli, campioni d’inverno

06 Febbraio 2022

Buona la prima. Quasi centotrenta atleti si sono ritrovati questa mattina a Morfasso per correre il Winter Trail del Parco, prima prova del campionato provinciale di corsa in montagna. La gara, che era organizzata dai Lupi d’Appennino e assegnava anche il titolo di campione d’inverno, è stata combattutissima soprattutto in campo maschile.

Alla fine – un po’ a sorpresa – a spuntarla è stato un podista veronese, Massimiliano Garfi. Quarantasei anni, portacolori della KM Sport, non aveva mai vinto prima una gara in carriera, ma a Morfasso ha sbaragliato tutti: Garfi ha macinato i 22 chilometri e i quasi mille metri di dislivello positivo del percorso in 1 ora 53 minuti e una manciata di secondi, staccando gli inseguitori in modo netto e conquistando così il titolo di campione d’inverno della nostra provincia. Dietro di lui, secondo, il fidentino Enrico Fieni (1:57:07); terzo, il piacentino Antonio Corciulo (1:57:38); quarto per una manciata di secondi, un altro atleta di casa, Davide Pau (1:57:56); quinto, pure lui vicinissimo al quartetto di testa, il milanese Giangiacomo Altobelli (1:58:39).

Tra le donne, invece, è stata un’atleta piacentina che ha letteralmente asfaltato tutte le avversarie: è Marta Miglioli, infatti, che ha vinto gara e titolo di campionessa d’inverno, in 2 ore cinque minuti e poco più. Per vedere passare sul traguardo la seconda c’è voluto un quarto d’ora: la reggiana Isabella Morlini ha infatti portato a casa la piazza d’onore in 2:20:05. Terza, per un soffio, Elena Di Vittorio, parmigiana, in 2:25:13; quarta, la cremonese Patrizia Ghidini (2:26:20); e quinta, la piacentina Beatrice Merli (2:27:15) Menzione d’onore a Renato Zanelli – campione italiano in carica di corsa in montagna nella categoria over 65, classe di ferro 1951 – che anche a Morfasso si è portato a casa l’ennesima soddisfazione: vincitore della categoria over 60, in 2:36:30.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà