Lopez rinuncia all’incarico, Pippo Inzaghi resta allenatore del Brescia

08 Febbraio 2022

Filippo Inzaghi resta allenatore del Brescia. L’ennesimo colpo di scena si è consumato tra ieri sera e questa mattina: l’allenatore piacentino, che finora aveva ben diretto le Rondinelle (terze nel campionato di Serie B, un solo punto dalla promozione diretta) era stato di fatto esonerato dal presidente Massimo Cellino, il quale pare non avesse gradito i ripetuti rifiuti di Pippo ad ascoltare i suoi “suggerimenti” di formazione.
In città era arrivato anche il sostituto, Diego Lopez, che però si è scontrato da subito con i malumori dei tifosi bresciani e nella notte ha deciso di rinunciare all’incarico.
Oggi il direttore generale del Brescia Francesco Marroccu ha spiegato la situazione: “Lopez ha fatto un passo indietro, Inzaghi non era comunque stato licenziato, stavamo valutando come muoverci. Resta al suo posto, ha fatto ottime cose per quattro mesi, poi qualcosa non andava, Dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire con un solo obiettivo: la Serie A”.
Pare che a favore di Superpippo ci sia anche una clausola contrattuale che impedirebbe alla società di lasciarlo a casa qualora la squadra si trovi nelle prime otto posizioni in classifica.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà