La Calypso ai vertici del nuoto pinnato: agli Italiani 20 medaglie e 2 record

14 Febbraio 2022

La Calypso Piacenza non è più una sorpresa ma una certezza nel panorama nazionale, una piccola realtà che è riuscita ad imporsi nella classifica a squadre maschile del campionato Italiano, conquistando ben 20 medaglie delle quali 11 d’oro, 2 d’argento e 7 di bronzo e facendo registrare 2 record Italiani in altrettante staffette.

“Siamo una piccolissima squadra ma con un alto concentrato di qualità tecniche e umane – commenta il responsabile tecnico Umberto Raimondi -, un gruppo di ragazzi fantastico che sa lavorare duro ed esprimersi ottenendo grandi risultati. Non ci poniamo limiti ma sono sicuro che lavorando sodo potremo toglierci tante soddisfazioni, ed i ragazzi avranno la possibilità di crescere sempre più. Il nostro segreto è il gruppo in uno sport individuale, il fair play e l’empatia che si è creata”.

A Lignano Sabbiadoro si sono svolte 4 sessioni di gare in 2 giorni con 44 società presenti, circa 1500 atleti gara e 120 staffette. I risultati dei ragazzi piacentini sono stati esaltanti, i mattatori dei campionati Italiani di categoria nelle gare individuali sono stati: Sebastiano Rossi che ha dominato i 50 monopinna e 50 apnea, giungendo terzo nei 100 2° categoria. Henry Basha ha dominato i 50, 100 e 400 monopinna mentre ha conquistato il bronzo nei 50 pinne 1° categoria, nei 200 è stato squalificato per partenza anticipata dopo aver toccato le piastre per primo. Leon Barattieri si è messo al collo 4 medaglie d’oro individuali arrivando primo nei 50, 100, 200 e 400 pinne 2° categoria. Francesco Losi è giunto secondo nei 50 monopinna e 50 apnea 2° categoria dietro al compagno di squadra Rossi. Marta Irsonti ha conquistato la medaglia di bronzo nei 400 pinne 2° categoria.

La Calypso ha inoltre piazzato sul podio tutte e 6 le staffette schierate, facendo registrare 2 record Italiani. Oro con record Italiano per le staffetta maschile di 2° categoria monopinna composta da Henry Basha, Riccardo Fulgoni, Sebastiano Rossi e Alessandro Vedovelli.

Primo gradino del podio e record Italiano anche per la staffetta 2 pinne e 2 monopinna 2° categoria maschile composta da Sebastiano Rossi, Francesco Losi, Leon Barattieri e Alessandro Vedovelli.

Bronzo per le altre 4 staffette: monopinna femminile 2° categoria con Christel Chiapponi, Matilde Grana, Ginevra Granelli e Marta Irsonti. Mista monopinna/pinne femminile senior con Alice Ferri, Sofia Borreri, Sofia Masarati e Marta Irsonti. Pinne 3° categoria maschile con Leon Barattieri, Luca Bonelli, Nicolò Fantoni, Alessandro Vedovelli. Pinne senior con Andrea Rancati, Enrico Zangrandi, Kevin Guglielmetti e Mattia Bazzoni.

Hanno gareggiato individualmente migliorando i personali e contribuendo al risultato di squadra anche Bice Cavallini e Giulia Gelmini.

“Le prestazioni di tutti i ragazzi sono state superlative – ha concluso Raimondi – dai più piccoli fino ai veterani della squadra che hanno migliorato i personali. Da ricordare che alla manifestazione non ha potuto partecipare Marco Pietralunga, uno dei nostri migliori atleti. Fra 3 settimane saremo impegnati agli assoluti e a fine mese porteremo alcuni ragazzi a gareggiare in coppa del mondo. Vorrei ringraziare i miei collaboratori Laura Galli, Jonathan Alario e i nostri sostenitori”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà