Il Piace perde il suo più grande tifoso: addio a Davide Reboli

14 Aprile 2022

E’ morto Davide Reboli. La storica guida della curva dei tifosi del Piacenza Calcio si è spenta oggi, giovedì 14 aprile, sembra a causa di un malore improvviso. Il capo ultras biancorosso aveva 53 anni. Da quasi 35 anni, era tra i volti più popolari grazie al suo ruolo interpretato con enorme passione insieme ai fratelli. Soltanto quattro anni fa, un altro lutto per la famiglia Reboli con la scomparsa di Marco, fratello di Davide con il quale condivideva la presenza costante in curva. Molti tifosi, sconvolti dalla notizia, si sono radunati davanti alla sua abitazione.

 

Il Piacenza Calcio ha pubblicato un ricordo sui social network.

Ciao Davide, cuore biancorosso.
Il Piacenza Calcio è in lutto e piange la scomparsa del suo Davide.
Con Davide se ne va un pezzo di storia biancorossa, un figlio della famiglia biancorossa, sempre a lottare al fianco dei nostri colori.
Una guida per i tifosi, un leader fuori dal campo, un trascinatore in curva che ha sempre dato tutto per i colori biancorossi, pretendendo lo stesso amore che lui provava per il Piacenza. Se ne va Davide e raggiunge suo fratello Marco nel cielo degli angeli biancorossi.
In questo momento le parole mancano, la voce si fa flebile e lascia spazio al silenzio di questi momenti di preghiera.
Il Presidente Roberto Pighi, il Vice Presidente Marco Polenghi, l’Amministratore Delegato Eugenio Rigolli, il Direttore Generale Marco Scianò, mister Scazzola e tutto lo staff tecnico, i giocatori, tutti dirigenti e i tesserati si stringono ai suoi familiari, ai suoi compagni della curva e a tutti i suoi amici, porgendo loro le più sentite condoglianze.
Riposa in pace Davide, porta in cielo i nostri colori.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà