Placentia Half Marathon, cresce l’attesa: superata quota mille partecipanti

06 Maggio 2022

La Placentia Half Marathon ha già tagliato il traguardo lusinghiero di mille partecipanti e ancora oggi attende gli ultimi ritardatari che si schiereranno alla partenza di domenica alle 9.30 davanti a Palazzo Farnese. Nonostante la flessione generale di partecipazione a livello nazionale dopo lo stop Covid e calendari dove ormai le sovrapposizioni di manifestazioni si sprecano, la “nostra” mezza maratona continua ad attirare podisti da tutta Italia e non solo.

I numeri sono lusinghieri come il cast di primissimo piano, in grado di dare l’assalto ai primati della corsa, datati 2015 e in possesso dei kenyani Thomas James Lokomwa (1h00’41”, un anno prima della sua tragica scomparsa in un incidente stradale) e Viola Jelagat (1h09’27”). Stavolta i favori del pronostico sono per la coppia kenyana del team austriaco Run2gether, formata da Dickson Nyakund con un personale di 1h01’36” e Kipkorir Birir con 1h02’44”, ma la pattuglia di africani tesserati per società italiane non è da meno, tutta gente che ha già vinto quest’anno come i loro connazionali Edwin Kiptoo (Pod.Torino), Hosea Kisorio Kimeli (Lib.Orvieto), Simon Loitanyang (Up Policiano), ma anche l’eritreo Freedom Amanuel (X Solid) e l’etiope Adimasu Asado (Sef Virtus Emilsider).

Miglior italiano iscritto Andrea Soffientini (Dinamo Sport) a caccia di un posto nella Top 5. Fra le donne fari puntati sulle kenyane Lenah Jerotich (Atl.2005) e Ziporah Kingori (Pod.Torino).

Ma la Placentia Half Marathon, intesa come una festa che fa camminare una città, comincia già domani quando alle 15.30 inizieranno all’Arena Daturi i giochi per bambini, mentre alle 16.30 partirà la Camminando per un Sorriso, non competitiva di 3,5 ed 8 chilometri con incasso in beneficenza. Alle 16 intanto avrà preso il via Bimbinbici. E alle 17 in Piazza Cavalli andrà in scena “Corri con me”. Domenica, insieme alla corsa inserita nel calendario nazionale Fidal (il via sarà dato anche dal presidente federale Stefano Mei), previste dalle 9.30 anche la Cammina con il Cuore (dal Daturi) , Camminata della associazioni e minimaratona Unicef dal Facsal.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’ – Dalle ore 8 di domani, sino alle 24 di domenica 8, sarà istituito il divieto di circolazione e il divieto di sosta con rimozione forzata all’interno del perimetro di piazza Cavalli, piazza Mercanti e largo Brigata Piacenza. Il divieto di circolazione riguarderà, dalle 8.30 di domenica 8 maggio sino al termine del passaggio degli atleti, piazza Cittadella, via Baciocchi, viale Risorgimento, il tratto di viale S. Ambrogio tra piazzale Milano e via Abbondanza, via Trebbiola, piazzetta S. Maria, via Alberoni, via La Primogenita (tra via Alberoni e piazzale Roma), piazzale Roma, viale Patrioti (tra piazzale Roma e piazzale Libertà), piazzale Libertà, viale Pubblico Passeggio, corso Vittorio Emanuele, piazza Cavalli, via Cavour, piazzale Milano, via XXI Aprile, via Del Pontiere, l’argine del Po, strada dell’Aguzzafame, strada di Camposanto Vecchio, via Trebbia, via Monte Carevolo, via Anguissola, via Fontana, via XXIV Maggio (per la carreggiata ovest nel tratto tra piazzale Torino e via Da Saliceto), via Da Saliceto, piazzale Medaglie d’Oro, la carreggiata ovest di via Manfredi, via Gorra, la carreggiata est di corso Europa, via Calciati, piazzale Veleja e via Bolzoni. Contestualmente, sarà revocato il senso unico di marcia in via Bubba.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà