“Lorenzo Bernardi alla guida della Gas Sales anche nella prossima stagione”

17 Maggio 2022

Foto di Claudio Cavalli

Un bel “7 pieno” è il voto che si merita la Gas Sales Volley al termine di una stagione culminata con la conquista di un posto in Europa. Qualche momento difficile c’è stato, così come gli alti e bassi e singoli giocatori che hanno un po’ deluso le aspettative, ma la dirigenza biancorossa è più che soddisfatta per l’annata appena andata in archivio. Bilancio che è stato tracciato ieri sera nel corso del programma “Volley Piacenza #atuttogas” andato in onda su Telelibertà, con tanti ospiti d’eccezione nello studio di Marcello Tassi: la presidente della Gas Sales Elisabetta Curti, il direttore generale Hristo Zlatanov, il secondo allenatore della squadra biancorossa Massimo Botti, il fisioterapista Federico Usai e Renzo Ciardelli dei “Lupi Biancorossi”.

Spetta ovviamente alla presidente Curti dare il voto finale alla squadra, promossa appunto con un “7 pieno. Siamo molto contenti perché riportare la squadra in Europa era uno degli obiettivi di quest’anno. Il coronamento di un progetto, noi non esistevamo quattro anni fa, è partito tutto dai tifosi perché la pallavolo non morisse, ci hanno coinvolto insieme a Banca di Piacenza e al Comune, è la dimostrazione che con il gioco di squadra si possono fare grandi cose”. Si pensa già alla prossima stagione, ancora con Lorenzo Bernardi in panchina: “Ripartiremo da lui, ha ancora un anno di contratto, c’è stato qualche problema in stagione però sono cose che possono capitare. Abbiamo anche battuto alcune delle big e credo che qualche punto in più avremmo potuto farlo. Mi auguro che il prossimo anno ci sia un Palabanca ancora più pieno di tifosi, sarebbe bello vedere sempre più piacentini coinvolti”.

Felice anche Zlatanov per la qualificazione in Challenge Cup: “Questo era l’obiettivo primario, avremmo anche potuto fare qualcosa di più, ma la cosa importante era raggiungere l’Europa, bravi i ragazzi a conquistare questo traguardo. A inizio stagione sapevamo di dover dare il 110 % e purtroppo è mancata un po’ di continuità, ora siamo pronti per fare sempre meglio”. Voti alti a tutti da parte sua, e un “in bocca al lupo a coloro che questa estate saranno impegnati in Nazionale, su tutti “gli italiani, siamo fortunati ad avere Recine e Scanferla”.

Botti ha avuto un pensiero per tutti, anche per i giocatori che non faranno più parte di questo gruppo: Sono contento e incuriosito per come potremo affrontare la prossima stagione in Europa, la rosa sarà diversa e c’è ovviamente un po’ di malinconia per i ragazzi che non vedremo più. Il gruppo va lodato per la qualità generale e per il valore umano che hanno tutti, soprattutto Russell, ci mancherà. Il nucleo degli italiani sta facendo bene e questa è la prima regola per crescere, noi abbiamo puntato su atleti giovani che si stanno mettendo in mostra”. Va riconosciuto il giusto merito anche allo staff medico, rappresentato da Usai. “Non ci sono stati grandi problemi dal punto di vista degli infortuni – le sue parole – la società ha gestito bene tutte le varie situazioni, è stato importante sia frenare sia spronare i ragazzi a seconda dei casi”. Infine, come dimenticare i tifosi? Ciardelli ha dato ai suoi Lupi “un 8, per l’impegno che ci hanno messo per tutto l’anno. Noi ci aspettiamo ancora di più dalla Gas Sales per la prossima stagione perché crediamo tantissimo in questa società, li seguiremo ovunque in Europa. Le premesse per fare bene ci sono tutte, lasciamo lavorare la dirigenza con tranquillità”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà