Da Simon a Leal, con i rinnovi di Recine e Brizard: la nuova Gas Sales è da scudetto?

26 Giugno 2022

Oramai non ci sono dubbi: quella che si appresta ad affrontare la stagione 2022/2023 di Superlega è una Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza a dir poco stellare. Dopo il quinto posto ottenuto al termine dei playoff Challenge nel recente campionato e il palcoscenico della Coppa Cev finalmente certo, il club di Elisabetta Curti ha tutte le intenzioni di recitare un ruolo da protagonista, insidiando (ora che Modena, reduce da un cambio di proprietà, ha fatto un piccolo passo indietro) le grandi sorelle Civitanova, Perugia e Trento, giocandosi con loro qualcosa di più di un semplice spareggio per l’Europa.

Per farlo il direttore generale Hristo Zlatanov ha richiamato a Piacenza – dopo quattro anni di permanenza in terra marchigiana, dove ha vinto tutto con Civitanova – Robertlandy Simon, che a 35 anni può ancora essere considerato il miglior centrale al mondo. Il gigante cubano ha portato con sé (ma qui manca ancora l’ufficialità, anche se è ormai certo) il compagno – anch’egli fresco di scudetto – Ricardo Lucarelli, talentuoso schiacciatore brasiliano e altro grandissimo colpo. La ciliegina sul mercato, per il momento, è però l’arrivo di Yoandy Leal, fortissimo schiacciatore cubano naturalizzato brasiliano: per lui un contratto di due anni. Per portare a Piacenza Leal, la Gas Sales ha ceduto a Modena l’opposto Adis Lagumdzija, forte e di talento ma evidentemente ritenuto non ancora pronto per trascinare la squadra verso grandi traguardi. L’arrivo di Leal garantirà a coach Bernardi di poter giocare con il modulo a tre schiacciatori, che porterà maggiore equilibrio anche in fase di ricezione. Pronto a inserirsi nelle gerarchie, che per il momento vedono in testa Lucarelli, Leal e Recine (con quest’ultimo più che blindato con un rinnovo fino al 2025), l’opposto Yuri Romanò, prelevato da Milano, altro innesto molto interessante. Oltre a Recine e Romanò la colonia azzurra della Gas Sales si è ampliata con l’arrivo dello schiacciatore Fabrizio Gironi, e con il prolungamento del contratto del libero Leonardo Scanferla, giovane ma già ritenuto un veterano nello spogliatoio biancorosso. Blindato anche il centrale Edoardo Caneschi, che partirà titolare in coppia con Simon, così come il capitano Antoine Brizard che al palleggio avrà il compito di azionare le nuove bocche di fuoco della squadra. Chiudiamo citando l’acquisto del secondo libero classe 2000 Nicolò Hoffer e della conferma del centrale Enrico Cester.

Che sia una Gas Sales da scudetto? E’ sempre rischioso sbilanciarsi, specialmente in estate e con l’avvio della stagione ancora lontano. Sicuramente, però, è destinato a limarsi ulteriormente il gap con le big assolute del torneo, grazie all’arrivo di grandi campioni abituati a vincere e a calcare palcoscenici importanti. La mentalità – Lollo Bernardi lo ha ripetuto spesso nel corso della recente stagione – è spesso quell’elemento che ad alti livelli è in grado di fare la differenza, ed è proprio su questo tasto che la dirigenza biancorossa ha voluto battere nella sessione estiva di mercato. Campioni affermati e giovani che puntano a farlo: i tifosi si augurano che sia questo il giusto mix per tornare a sognare in grande.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà