Due atleti del Karate Piacenza verranno premiati dal presidente del Coni Malagò

13 Luglio 2022

Altro straordinario successo del karate Piacenza Farnesiana che ha partecipato con alcuni atleti agonisti della squadra giovanile al campionato nazionale Libertas che si è tenuto a Caorle.

I risultati come sempre sono eccellenti: Mattia Bongiorni e Lorenzo Centonze hanno conquistato la medaglia d’oro rispettivamente nella categoria Under 14 +55 kg e nella categoria cadetti – 57 kg.

Eva Dallavalle si è classificata al secondo posto nella categoria under 14 + 47 kg e anche Luca Caruso nella categoria cadetti -63 kg.

Medaglia di bronzo per Ginevra Livelli nella categoria under 14 -47 kg , per Nicole Longeri nella categoria cadette -47 kg , per Ali Bouachi nella categoria under 14 – 45 kg e per Gaia Granelli nella categoria under 14 – 42 kg.

Mattia Bongiorni, già vice campione d’Italia 2021 e campione italiano 2022 della Fijlkam (Federazione ufficiale del Coni), e Lorenzo Centonze campione regionale 2021 e medaglia di bronzo 2022, medagliato in gare internazionali saranno premiati con un riconoscimento unico a Roma il 25/11/2022 ossia con la medaglia d’oro e il certificato di eccellenza.

A premiarli sarà il Presidente del Coni Giovanni Malagò, il quale testimonierà l’apprezzamento e la riconoscenza nei confronti di tutti quegli atleti che, con il loro impegno e la loro determinazione, incarnano i valori più profondi e significativi dello sport con espressione piena dell’essere umano.

Un momento da non dimenticare per i due atleti piacentini, in un ambiente suggestivo e speciale come quello del salone d’Onore del Coni a Roma.

Per lo staff tecnico della società piacentina composto dal maestro Gian Luigi Boselli, dall’allenatore Pier Paolo Cagnoni e dal tecnico Giorgio Livelli un altro grande successo istituzionale dovuto alla formazione di tantissimi campioni fra i quali ricordiamo anche le atlete Giulia Ghilardotti, Martina Boselli e Valentina Maini per aver vestito la maglia azzurra della nazionale italiana in campionati europei e/o mondiali e che per questi risultati prestigiosi sono state iscritte nell’albo “Azzurri d’Italia”

© Copyright 2022 Editoriale Libertà