Rossetti a Zona Calcio: “Con la Virtus meritavamo di più, siamo pronti per la Feralpi”

12 Settembre 2022

Si è sbloccato contro la Virtus Verona trovando la rete del definitivo 1-1, i tifosi si augurano che sia solo il primo di tanti gol con la maglia del Piacenza. Magari già da questa sera: sarà ancora Mattia Rossetti con la sua “garra” a guidare l’attacco biancorosso nella gara interna di martedì sera contro la Feralpisalò.
L’attaccante è stato ospite di Michele Rancati e Marco Villaggi a Zona Calcio insieme al difensore del Fiorenzuola Andrea Bondioli.
C’è rammarico nelle parole di Rossetti per il suo primo gol, “ovviamente sono contento di avere segnato, però è un peccato non avere vinto la partita contro la Virtus per quello che abbiamo fatto, speriamo di rifarci subito. In queste due partite abbiamo dimostrato di correre di più dei nostri avversari, un fattore che con il tempo ci darà tante soddisfazioni. Siamo una squadra con tanti giovani e volti nuovi, ma abbiamo già fatto vedere di non mollare mai. Io mi sto trovando molto bene finora, qui ci sono tanti bravi ragazzi ed essere in una piazza importante come Piacenza è una grande soddisfazione, sia il mister sia Sasà Bruno sono sempre pronti a darci i giusti consigli”. Ora la Feralpi: “Sappiamo bene quanto valgono e sono reduci da una sconfitta, saranno determinati a ritrovare la vittoria, ma questo a noi interessa poco perché vogliamo fare bene, hanno un grande palleggio però lasciano spazi e possiamo metterli in difficoltà con la nostra velocità. Io sono pronto, anche a metterci tanta grinta”.
Mercoledì toccherà al Fiorenzuola scendere in campo nella trasferta di Ancona, Bondioli sarà ancora assente per infortunio, ma ha rassicurato i tifosi: “Sono sulla via del recupero e tra un paio di settimane dovrei tornare con il gruppo, ho tanta voglia di iniziare questa stagione”. I rossoneri sono reduci dalla sconfitta di Pesaro e vogliono tornare a fare punti: “Ci sono state delle cose buone a Pesaro, peccato anche per alcune decisioni arbitrali dubbie e per un secondo tempo nel quale non si è giocato e che non ci ha permesso di esprimere le nostre qualità. Il gol annullato a noi? Non si è capito, l’arbitro lo aveva convalidato…Dovremo rifarci contro l’Ancona anche se non sarà facile visto che stiamo parlando di una delle squadre più attrezzate per vincere il campionato, mi spiace veramente tantissimo non poter giocare partite così affascinanti”.
Nella seconda parte del programma, spazio come sempre al calcio dilettanti: ospiti in studio il portiere Indro Shelna, attualmente ancora sul mercato, e il ds della Pontenurese Maurizio Mosconi.

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà