Oggi a Piacenza Mouhamed Ali Ndiaye, da clandestino a campione italiano di pugilato

23 Settembre 2022

Appuntamento di notevole importanza sociale oggi alle 18.00 alla Palestra della Boxe Piacenza, in via Di Vittorio.
Ospite dell’incontro sarà Mouhamed Ali Ndiaye. Nato e cresciuto in Senegal fino all’età di 21 anni, per tre volte vince il campionato nazionale di pugilato.
Arrivato in Italia nel 2000, clandestino fino al 2002, nel 2004 diventa campione italiano, conseguendo negli anni successivi tutti i titoli più prestigiosi, sino allo stop nel 2016.
Operatore della Croce Rossa di Pisa, vigile del fuoco volontario, vive con la moglie e i tre figli a Pontedera.
Si intitola “Mi chiamo Mouhamed Alì” la sua autobiografia che sarà presentata questa sera.
Significativo il fatto che a proporre questo evento sia la Boxe Piacenza, che con i fratelli Orsi (figli del grande Bruno) ed il maestro Campanini lavora da anni ad un’attività di inserimento sociale, oltre che sportiva.
Interverranno all’incontro anche gli assessori comunali Mario Dadati, Cristian Fiazza e Nicoletta Corvi, assieme a Macodou Diop (presidente della Comunità senegalese di Piacenza), Rita Coruzzi (co-autrice del libro) e il giornalista Giorgio Lambri.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà