Rugby Lyons, il cuore non basta: i vicecampioni d’Italia di Rovigo vincono 34-12

09 Ottobre 2022

Una Sitav Rugby Lyons coraggiosa non basta per fare risultato al “Battaglini” di Rovigo, soprattutto per l’imprecisione nei momenti decisivi. Sul 13-12 i Lyons sono stati a un passo dalla meta del sorpasso, ma un fallo gratuito ha vanificato l’opportunità, e da lì in poi Rovigo è riuscita a respirare e prendere campo chiudendo la pratica con il punteggio di 34-12.

Mai come questa volta l’impresa sembrava fattibile, ma i bianconeri tornano a casa a mani vuote dallo stadio più importante d’Italia. Nel finale arrivano le tre mete decisive per il Rovigo, che porta a casa i 5 punti in classifica anche oltre i propri meriti. Una partita non spettacolare, tra due squadre lontane dalla forma migliore che non lascia molte indicazioni per il futuro.

I Lyons realizzano tutti i propri punti dalla piazzola con Ledesma, oggi preciso nei calci ai pali, mentre non riescono a concretizzare nelle occasioni in cui si avvicinano all’area di meta avversaria. Nel primo tempo la differenza la fa la meta di Borin, nata da un’azione personale su una palla vagante con i bianconeri poco reattivi. Nella ripresa i Leoni arrivano fino al -1, con la palla in mano a ridosso dell’area di meta di Rovigo, ma l’occasione sfuma e in pochi minuti i vice campioni d’Italia rimettono in chiaro le gerarchie con la meta che spacca la partita. Al 66’ il cartellino giallo a Cocchiaro per placcaggio pericoloso condanna definitivamente i bianconeri alla sconfitta, con il Rovigo che conquista il punto di bonus offensivo.

Prossimo impegno per i bianconeri domenica 16 ottobre sul campo di Calvisano, a cerca dei primi punti in Top 10.

 

FEMI-CZ Rovigo v Sitav Rugby Lyons 34-12 (13-9)

Marcatori: p.t. 2’ c.p. Montemauri (3-0), 8’ c.p. Ledesma (3-3), 15’ m. Borin tr. Montemauri (10-3), 23’ c.p. Ledesma (10-6), 28’ c.p. Montemauri (13-6), 31’ c.p. ledesma (13-9); s.t. 43’ c.p. Ledesma (13-12), 56’ m. Giulian tr. Montemauri (20-12), 64’ m. Montemauri tr. Montemauri (27-12), 78’ m. Casado Sandri tr. Montemauri (34-12)

FEMI-CZ Rovigo: Borin (62’ Van Reenen); Lertora (72’ Bacchetti), Uncini, Diederich Ferrario, Ciofani; Montemauri, Chillon (50’ Bazan Velez); Casado Sandri, Stavile, Cosi (50’ Munro); Ferro (cap.), Lindsay; Swanepoel (65’ Ciccioli), Cadorini (50’ Giulian), Leccioli (65’ Lugato). all. Coetzee

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Via G. (65’ Cuminetti – 67’ Buondonno), Paz, Conti (55’ Zaridze), Bruno (cap); Ledesma, Via A (60’ Cuoghi); Portillo, Salvetti, Cissè (55’ Moretto); Quaranta (55’ Petillo), Lekic; Minervino (60’ Aloè), Buondonno (58’ Cocchiaro), Cafaro (65’ Actis) all. Orlandi-Paoletti

Arb. Alex Frasson (Treviso)

AA1 Dante D’Elia (Bari), AA2 Franco Rosella (Roma)

Quarto Uomo: Giona Righetti (Verona)

TMO: Vincenzo Schipani (Benevento)

Cartellini: 66’ cartellino giallo per Cocchiaro (Sitav Rugby Lyons)

Calciatori: Montemauri (FEMI-CZ Rovigo) 6/ 6; Ledesma (Sitav Rugby Lyons) 4/4

© Copyright 2023 Editoriale Libertà