Gas Sales, che rimonta! Milano battuta 3-2 all’Allianz Cloud grazie ad un super Leal

20 Novembre 2022

Nell’autunnale notte milanese che manda a dormire l’ottava giornata di Superlega risplende la stella della Gas Sales Bluenergy Piacenza, con la squadra di Lorenzo Bernardi che – trascinata da un Leal “mostruoso” e autore di 24 punti – si aggiudica al tie-break questo importantissimo scontro diretto, superando i meneghini in classifica e volando a quota 12.

LA CHIAVE – Qualità infinita ma soprattutto una freddezza ad oggi inedita sono le armi con le quali i biancorossi hanno saputo mantenersi in vita, opponendosi al grande cuore di Milano (che pur senza un centrale di ruolo ha giocato, a sprazzi, una grande pallavolo) e portando la contesa al quinto set. Qui la Gas Sales ha dato prova di essere squadra vera, ricucendo con i suoi tenori (su tutti gli assi brasiliani Leal e il sempre sontuoso Lucarelli) uno svantaggio di ben 5 punti e facendo esultare gli 80 Lupi Biancorossi arrivati da Piacenza.

SESTETTI – Piove sul bagnato in casa meneghina, con mister Piazza che deve rinunciare a due dei suoi centrali, il capitano Matteo Piano e l’argentino Loser. Al centro, insieme a Vitelli, il tecnico improvvisa lo schiacciatore Mergarejo. Per il resto ecco Ebadipour e Ishikawa sulle bande, Porro in cabina di regia, Patry opposto e Pesaresi libero.

Nessuna novità in casa piacentina, con Bernardi che schiera Lucarelli e Leal schiacciatori, Brizard al palleggio, Simon e Caneschi centrali, Romanò opposto e Scanferla libero.

LA PARTITA – Piacenza è molto brava a sfruttare la mancanza di un centrale di ruolo da parte di Milano, balzando subito in testa. Simon al servizio e Leal in attacco regalano il 3-1. La Gas Sales non si ferma e grazie ad un’attenta prova in ricezione (con Scanferla in versione pigliatutto) riesce sempre ad armare il suo attacco, davvero devastante sin qui. La Gas Sales vola sul 14-10 con Leal, Mergarejo ci prova dal centro ma il suo primo tempo si stampa sulle manone di Simon: 11-17. La pipe di uno scatenato Leal chiude il set 18-25.

L’Allianz cambia passo in avvio di secondo parziale, un doppio Ishikawa porta a +3 i compagni sul 5-2. Mergarejo manda a terra il 7-3. Patry cerca e trova il mani-out del muro biancorosso e fa 11-7. L’ace di Vitelli taglia le gambe ai ragazzi di Bernardi, Milano chiude 25-21 e torna in corsa.

Grande equilibrio nelle fasi iniziali di terzo set, con Milano a mettere avanti la testa con il +2 di Ishikawa per il 7-5. La reazione della Gas Sales è tutta nella classe di Leal: il brasiliano pareggia con il mani e out del 9-9. La sfida si accende. Muro piazzato di Lucarelli per il 16-15, l’Allianz pareggia con il mani out di Ebadipour. La Gas Sales stringe i denti e grazie a un pallone tenuto in vita da Scanferla, Lucarelli piazza il 20-19. Ma nel momento clou è Milano ad averne di più: ace di Porro che riporta avanti i padroni di casa 23-22. Simon murato, 24-22, lo stesso Simon accorcia ma la rete centrata dal servizio di Brizard consegna all’Allianz il 25-23.

Passata in svantaggio, la Gas Sales torna ad alzare i ritmi nel quarto set. Con una splendida serie a servizio di Romanò i biancorossi si portano sul 4-1. Piacenza continua a condurre a +3, il primo tempo di Cester segna il 12-9. Mani e fuori di Romanò, 18-14. Un doppo ace di Ishikawa riporta Milano a -2 sul 19-17, ma grazie ad un super Lucarelli (e ai troppi errori gratuiti di Milano) la squadra di Bernardi chiude 25-22, portando la contesa al tie-break.

Piacenza parte meglio, muro di Brizard per il 3-1. Mergarejo pareggia i conti, Ishikawa dai nove metri regala il controsorpasso. Leal mette out, Milano scappa a +3. La Gas Sales recupera ma Milano mette la freccia e vola a +5 con Mergarejo sull’11-6. Tutto sembra perduto, Leal accorcia 12-10, ace di Lucarelli e 12-11. Muro di Leal per il 14-13 e ace di Simon per l’impresa targata Gas Sales.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO-GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA 2-3

(18-25, 25-21, 25-23, 25-22, 13-15)

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Mergarejo 15, Vitelli 10, Patry 14, Ishikawa 19, Porro 3, Pesaresi (L), Ebadipour 16. Lawrence, Bonacchi, Piano, Colombo (L). All. Piazza.

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA: Brizard 4, Lucarelli 15, Leal 24, Scanferla (L), Simon 11, Romanò 15, Caneschi 1, Cester 3, Basic, Hoffer, Recine, Gironi, Alonso, De Weijer. All. Bernardi.

Arbitri: Lot e Zanussi.

Note: durata set 23’, 28’, 29’, 27’, 20’ per un totale di due ore e sette minuti di gioco.

MVP: Leal.

Allianz Milano: battute sbagliate 28, ace 10, muri punto 4, errori in attacco 7, ricezione 42% (22% perfetta), attacco 50%.

Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: battute sbagliate 19, ace 4, muri punto 11, errori in attacco 6, ricezione 34% (21% perfetta), attacco 59%.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà