I Fiorenzuola Bees sfondano il muro dei 100 punti e superano Senigallia

27 Novembre 2022

Nella sfida per la 9° Giornata del Campionato Serie B Girone C 2022/2023 i Fiorenzuola Bees di coach Gianluigi Galetti fanno visita in terra marchigiana ad una delle squadre più in forma del momento, la Goldengas Pallacanestro Senigallia reduce da ben 5 vittorie consecutive. All’assenza di Pederzini si aggiunge in extremis quella di Casagrande per problemi di stomaco nell’immediato prepartita; Magrini con la tripla in transizione inaugura il match sul 2-5 al 3’.

Preti in virata mantiene con il naso avanti Fiorenzuola nonostante le triple di Giacomini e Neri per i padroni di casa, con la partita che tuttavia stenta ad accendersi. Pozzetti in fade away subisce fallo e converte un gioco da 3 punti che vale il primo piccolo strappo per Senigallia (14-9 al 6’) ed il timeout per la panchina gialloblu. Caverni riesce a far riagganciare i Bees fino al -2 grazie alla sua tripla dalla punta, chiudendo il primo parziale sul 21-19.

E’ ancora Caverni a dare il vantaggio ai Bees con un’altra tripla al 13’ (23-24), ma la partita si mantiene su punteggi estremamente bassi. Neri sfrutta l’assist di Musci e riporta avanti ancora una volta Senigallia con un parziale da 8-0, costringendo la panchina di Fiorenzuola ad un altro timeout sul 31-24 al 15’.

Sulla tripla di Valle da 3 punti Senigallia compie uno strappo importante andando fino al +12 (36-24), ma Preti cerca di ricucire con 5 punti personali il gap che ormai sembra diventato importante. Sulla tripla a 40’’ dalla fine del numero 17 dei Bees (44-33) coach Filippetti opta per un timeout per togliere ritmo ad una possibile rimonta valdardese.

Fiorenzuola prova a rientrare in campo con gli occhi della tigre con un’altra tripla di Caverni per il -7, ma Santucci risponde pan per focaccia con il tiro da dentro l’area. 48-41 al 22’. Preti con 5 punti personali riesce a tenere sotto la doppia cifra Fiorenzuola, ma i liberi realizzati da Santucci sul fallo di Magrini porta Senigallia sul +9 e a 18 i punti personali del numero 6. Giacchè e Preti con altre due triple riportano i Bees fino al -3 al 27’, prima che Ricci con il semigancio mancino riesca a riportare a contatto Fiorenzuola. 59-58 per Senigallia e timeout pieno per coach Filippetti.

Ancora il ball handing di Giacchè con seguente cameriere e la tripla di Caverni fanno mettere la freccia a Fiorenzuola, portandola sul 61-63 al 28’. Caverni consegna il +3 nei secondi finali ai Bees, ma Giacomini con il terzo tempo accentuato sulla destra chiude il terzo parziale sul 66-67. E’ Lemmi con il movimento spalle a canestro a far scattare meglio la Goldengas nell’ultimo parziale (70-69 al 33’); Giorgi con due movimenti in area, sia fronte che spalle, porta nuovamente l’inerzia della gara in favore dei Bees sul 70-73 al 35’. Caverni con un gioco di prestigio manda al bar Pozzetti con la finta e il lay up mancino del 72-77 al 38’, con Preti che sembra chiudere la gara con una tripla pesante come un macigno per il 74-80 al 39’. Sui tiri liberi di Magrini Fiorenzuola sbanca il campo marchigiano per la prima volta da inizio stagione, ottenendo una vittoria per 78-83 di grande importanza per proseguire il trend positivo in campionato.

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà