Karate, pioggia di medaglie per gli atleti della Yama Arashi a Pontenure

29 Novembre 2022

Tredici medaglie per la Yama Arashi con la squadra di karate Shotokan guidata dal maestro Imerio Gerevini protagonista al campionato nazionale Fedka (Federazione europea Karate e discipline associate) ospitato dalla palestra di Pontenure.
La spedizione del sodalizio comprendeva 18 atleti in gara nelle varie categorie nel Kata (forme codificate di combattimento immaginario) in un appuntamento che chiudeva la stagione agonistica dopo le partecipazione alla Coppa Italia e al campionato italiano.
Tre ori, quattro argenti e sei bronzi: questo il bottino conquistato dalla Yama Arashi nell’evento. A salire sul gradino più alto del podio sono stati Luca Zanelli (Pulcini), Roberta Maestroni (Giovani) e Roberto Spanò (Master), mentre gli argenti portano la firma di Filippo Soresi, Melissa Puscas (Pulcini), Leonardo Giudice (Speranze) e Corrado Pasquariello (Giovani). Infine, i sei bronzi con Francesco Iandolo, Matteo Perfetto (Pulcini), Kevin Sinai, Alessandro Forti (Giovani), Edina Bajiric, Leon Kashari (Speranze). In gara anche Denis Koleci, Damian Marchev, Valentina Morenghi, Noemi Ponzini e Giulia Devoti, che pur con buone prestazioni non sono riusciti a guadagnare il podio.
Risultati che soddisfano la palestra piacentina e mettono in evidenza il grande lavoro svolto dal maestro Imerio Gerevini (cintura nera sesto Dan), chiamato dal ds Gianfranco Rizzi a riportare in auge il karate nella società e che in due anni è riuscito a porre le basi per un futuro definito “promettente” dallo stesso sodalizio.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà