Fenerbahce battuto 3-1: la Bluenergy Daiko si aggiudica l’andata degli ottavi di Cev

30 Novembre 2022

Pur con il brivido di un secondo set da rivedere, la Bluenergy Daiko Piacenza si aggiudica il primo round degli ottavi di Coppa Cev, battendo 3-1 al PalabancaSport i turchi del Fenerbahce. Ai piacentini basterà ora aggiudicarsi anche solo due set della sfida di ritorno in programma il 14 dicembre alle 14.00 (ora italiana) per volare ai playoff, con in palio il passaggio ai quarti di finale.

L’ANALISI – Non bastano un paio di giorni per risolvere antichi problemi: esattamente come avvenuto domenica in quello sciagurato quarto set con la Lube, Piacenza (dopo aver chiuso il primo parziale 25-13 con una superiorità a tratti straripante) nel secondo periodo incappa in uno dei suoi ormai famosi blackout, andando sotto, riportandosi avanti per poi cedere nuovamente terreno agli avversari.
Ma come se ci fosse un interruttore che si accende e si spegne con modalità ancora sconosciute, ecco che nel terzo set la squadra torna a giocare sui suoi livelli e (grazie a un super servizio e ad un muro granitico) riaggiusta le cose. Il set finale è un viatico che conduce Piacenza al prossimo impegno: domenica alle 20.30 sarà sfida a Cisterna, il primo di due incroci da non sbagliare per evitare di complicare il cammino in ottica Coppa Italia.

BLUENERGY DAIKO PIACENZA-FENERBAHCE ISTANBUL 3-1
(25-13, 24-26, 25-15, 25-20)
BLUENERGY DAIKO PIACENZA: Alonso 8, Brizard 5, Lucarelli 16, Leal 17, Scanferla (L), Cester 6, Romanò 16, De Weijer.
Basic, Hoffer (L), Recine, Gironi, Caneschi. All. Bernardi.
FENERBAHCE ISTANBUL: Marouf 3, Gurbuz 12, Tumer 4, Savas 4, Ferreira 10, Louati 9, Yeşilbudak, Bostan 1, Tarakci, Kurt 2, Sikar, Peric 3, Unver 1, Mert, Daioglu. All. Castellani.
Arbitri: Rajkovic e Savic
Note: durata set 23’, 32’, 24’, 27’ per un totale di un’ora e 46 minuti di gioco.
MVP: Leal.
Bluenergy Daiko Piacenza: battute sbagliate 17, ace 6, muri punto 12, errori in attacco 6, ricezione 40% (25% perfetta), attacco 56%.
Fenerbahce Istanbul: battute sbagliate 19, ace 1, muri punto 8, errori in attacco 6, ricezione 46% (20% perfetta), attacco 43%.

FOTOGALLERY DI CLAUDIO CAVALLI

© Copyright 2023 Editoriale Libertà