La pioggia non ferma l’Atletica Piacenza nei cross: 3° posto con gli Assoluti

24 Gennaio 2023

Pioggia, fango, vento e freddo: una cornice metereologica veramente avversa attendeva la folta compagine dell’Atletica Piacenza partita alla volta di Castel San Pietro Terme (Bologna) per la prima prova dei campionati di società di cross, domenica 22 gennaio.

Tra i migliori risultati spicca senz’altro quello di Filippo Trevisani, che ha corso il difficile tragitto di 8 km della categoria Assoluti uomini in 27’05”. Il giovane atleta ha dovuto far ricorso alle sue caratteristiche da triatleta, capace di correre in qualsiasi condizione, per sopravanzare molti avversari, nonché compagni di squadra. Tra questi, ottima prestazione di Giovanni Tuzzi, più bravo sulla pista o su strada che sugli accidentati terreni delle corse campestri. Molto bene anche il maratoneta Elia Rebecchi, 24° in 28’09”.

Sui 4 km Juniores donne è Allegra Santelli a brillare per i colori biancorossi: la giovane ha saputo tenere testa alle avversarie giungendo ottava in 17’19”, con qualche rammarico per non essere riuscita ad essere più incisiva nella parte centrale della corsa.

Tra i Cadetti, buone le prove di Paolo Boledi, 20simo con 10’25” sui 2,5km, e di Giacomo Torre, 33° in 10’46”. Tra le Cadette, si è distinta Aurora Francesconi, 35° in 9’15”.

Tra i Ragazzi, ottimo Valentino Palpi, 25° sui 1,5km, corsi in 8’14”. Molto bravo anche Houssam Akesbi, 31simo con il tempo di 8’24”. Sulla stessa distanza ma al femminile, fantastica Bianca Russo, 18° in 8’32”.

A livello di squadre, la compagine biancorossa dei Ragazzi è per il momento sesta in classifica generale. Ottave le Cadette, mentre gli omologhi Cadetti sono per il momento al decimo posto in classifica. Ottave anche le Allieve, mentre le Juniores sono riuscite a salire fino alla sesta piazza. Ma la soddisfazione più grande arriva dal “dream team” Assoluto maschile, virtualmente al terzo posto in classifica generale.

Il settore del mezzofondo dell’Atletica Piacenza guidato da Giuliano Fornasari ha ancora una volta fatto sentire la sua voce, iniziando a raccogliere tutto il buono seminato negli anni passati e dimostrando un gran lavoro anche nel settore giovanile.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà