Appennino Festival: al via l’edizione 2013 con Rumiz, Citarella e Zitello

21 Giugno 2013

Partirà il 29 giugno da Bettola con un omaggio al repertorio tradizionale sardo l’edizione 2013 dell’Appennino Festival che mette in calendario una serie di appuntamenti che vedranno protagonisti, tra gli altri, lo scrittore Paolo Rumiz, il polistrumentista Nando Citarella, l’arpista Vincenzo Zitello. Lo hanno annunciato in Provincia l’assessore Maurizio Parma, il codirettore artistico Franco Guglielmetti e Jessica Lavelli di Cooltour. Di seguito ecco il calendario:

29 giugno: a Bettola alle 18 presentazione del libro “Launeddas, il suono di una vita” e alle 21 “Sonos e ballon de Sardigna” con gli Ittiri Canneddu e i tenores Tilariga Bultei in collaborazione con Gremio Sardo di Piacenza, Fasi e Regione Sardegna.

30 giugno: a Calenzano alle 16 concerto dei Tenores Tilariga Bultei e alle 19 cena musicale itinerante nelle frazioni con l’accompagnamento di piffero e fisarmonica.

20 luglio: a Castagneto di Travo alle 21.30 “Piacenza, Maremma” con i canti toscani di Alberto Marucci, il duo piffero e fisarmonica di Davide Bazzini e Riccardo Sgorbini e la partecipazione del chitarrista Andrea Poggi.

21 luglio: a Coli alle 21 concerto dell’arpista Vincenzo Zitello.

27 luglio: a Caminata alle 21.30 “Musicanti in cammino” con il polistrumentista Nando Citarella accompagnato da Carlo Bava alla ciaramella e da Maddalena Scagnelli al salterio e violino.

3 agosto: a Pradovera di Farini alle 21.30 ballo all’aperto con il trio femminile delle valli occitane piemontesi “Les Fuines” e Keith Easdale alla cornamusa scozzese.

10 agosto: a Pigazzano alle 21.30 “I trovatori provenzali alla corte dei Malaspina” con il gruppo recitante “Spino fiorito”, Adriano Sangineto all’arpa gotica e Francesco Rossi al bouzouki irlandese.

16 agosto: al parco provinciale di Morfasso alle 15 danze popolari tra i faggi con i “Bandabrisca” e a Cerreto di Zerba alle 20 cena e ballo con il fisarmonicista Franco Guglielmetti e il pifferaio Gabriele Dametti.

18 agosto: a Cerignale alle 16 canti e danze “Enerbia e Statale 45”.

29 agosto: a Castelnovo Val Tidone di Borgonovo alle 21.30 “Il trionfo di Bacco” con il ghirondista Paolo Simonazzi e il gruppo “Eudaimonia”.

Settembre: alle cantine Romagnoli di Vigolzone alle 21 il giornalista Paolo Rumiz presenta il suo libro “Morimondo”.

13 settembre: a Rivergaro alle 21 concerto di musica balcanica e delle Quattro Province con Roberto Durkovic e i Fantasisti del Metrò e i Reed Quake in collaborazione con Parco del Trebbia e City Camp.

15 settembre: a Gropparello alle 15.30 “Festa dell’Uva” con i lombardi “Tras an ball”.

29 settembre: a Piozzano alle 15 “Festa del miele e dei prodotti tipici della Val Luretta” con i “Dabegu” che propongono la tradizione musicale dell’Appennino ligure.

20 ottobre: a Pecorara alle 15 “Festa del tartufo e dei prodotti di montagna” con il Trio Musicanti del Piccolo Borgo che si esibisce in un repertorio di canti dell’Italia centrale e meridionale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà