Provincia

Caorso, dopo il Sigma chiude Styleboiler: 15 dipendenti a casa

4 marzo 2014

Caorso

Dopo l’addio al supermercato Sigma, che sabato scorso ha abbassato definitivamente la saracinesca, arriva un’altra brutta notizia per Caorso: è ormai certa la chiusura della Styleboiler, azienda che produce pompe di calore, bollitori e scalda-acqua. Si tratta della ex Sanicell, rilevata qualche anno fa dal gruppo veronese Giona, che però naviga in cattive acque e ha deciso di fermare l’attività delle controllate.

I 15 dipendenti dello stabilimento piacentino, dopo mesi di cassa integrazione ordinaria e contratto di solidarietà, sperano quindi di poter contare su un anno di cassa integrazione straordinaria prima di essere licenziati. A quanto pare diversi lavoratori vantano anche crediti con l’azienda per stipendi passati pagati solo in parte. Nei prossimi giorni dovrebbe riunirsi un tavolo di confronto in Provincia.

“E’ stato un inizio di 2014 molto duro per il mondo del lavoro e dell’occupazione del nostro territorio – commenta il sindaco di Caorso, Fabio Callori – come per il Sigma, anche per Styleboiler l’amministrazione si impegnerà per trovare opportunità di ricollocazione per i dipendenti coinvolti”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE