Bielorussia, 2.000 arresti nelle ultime proteste a Minsk

11 agosto 2020


(ANSA) – MOSCA, 11 AGO – Oltre 2.000 persone sono state arrestate nel corso delle ultime ore in Bielorussia, dove da domenica notte si svolgono proteste di massa contro la controversa rielezione alle presidenziali di Aleksandr Lukashenko e scontri tra polizia e manifestanti: lo riferisce il ministero dell’Interno di Minsk. Intanto la Polonia si dice pronta a mediare tra Lukashenko e l’opposizione, mentre la candidata Svetlana Tichanovskaya è in Lituania. Appello dell’Ue, ‘la violenza non è la risposta’. (ANSA).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà