Bm,virus ‘tempesta perfetta’ in Sud Asia

12 Aprile 2020


(ANSA) – NEW DELHI, 12 APR – L’Asia del Sud sta affrontando la peggiore situazione economica degli ultimi 40 anni a causa del coronavirus, perché decenni di progressi ella lotta contro la povertà sono a rischio. Lo rileva la Banca mondiale. L’India, il Bangladesh, il Pakistan, l’Afghanistan e altre nazioni più piccole, che hanno 1,8 miliardi di persone e alcune delle città più densamente popolate del pianeta, hanno riferito finora relativamente pochi casi di coronavirus, ma gli esperti temono che potrebbero essere i prossimi focolai. I devastanti effetti economici sono già molto evidenti, con blocchi diffusi alla maggior parte delle attività, ordini di fabbrica occidentali annullati e un gran numero di persone improvvisamente senza lavoro. “L’Asia del Sud si trova in una tempesta perfetta di effetti avversi. Il turismo si è prosciugato, le catene di approvvigionamento sono state interrotte, la domanda di capi di abbigliamento è crollata e la fiducia dei consumatori e degli investitori si è deteriorata”, afferma la Banca mondiale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà