Borsa: Fraccaro, con ingresso Cdp è a trazione italiana

9 ottobre 2020


(ANSA) – ROMA, 09 OTT – “L’operazione che ha portato all’ingresso di Cassa Depositi e Prestiti in Euronext con la contestuale acquisizione di Borsa Italiana è di enorme rilevanza per il sistema-Paese. Si tratta di un asset fondamentale per l’industria finanziaria ed economica che, dopo 13 anni, torna a essere a trazione italiana. Siamo fieri del raggiungimento di questo obiettivo che come Governo abbiamo fortemente sostenuto.” Lo dichiara il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro. “L’Italia – aggiunge – rappresenterà il mercato più rilevante della nuova Euronext e il nostro Paese avrà un ruolo di primo piano sia a livello operativo che di governance. Saranno infatti concentrate in Italia le attività delle industrie che ruotano attorno a Borsa e avremo rappresentanti nei ruoli chiave del nuovo gruppo, a partire dal presidente che sarà italiano. Ringrazio gli istituti, da Cdp a Intesa San Paolo, per aver lavorato con una strategia di lungo periodo e investimenti mirati a questa operazione, che testimonia la grande affidabilità degli investitori italiani e rafforza il ruolo dell’Italia a livello internazionale. Il nostro Paese entra con un ruolo da protagonista nella prima piazza azionaria d’Europa e – conclude Fraccaro – un’infrastruttura strategica per le nostre industrie torna sotto il controllo di player nazionali”. (ANSA).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà