Calciatore ucciso: ergastolo e isolamento al killer

18 Novembre 2020


(ANSA) – MILANO, 18 NOV – La Corte d’Assise d’appello di Milano ha condannato all’ergastolo con isolamento diurno di sei mesi Raffale Rullo, mentre ha confermato il carcere a vita per la madre Antonietta Biancaniello, entrambi accusati dell’omicidio dell’ex calciatore Andrea La Rosa, avvenuto nel novembre 2017. I giudici hanno accolto la richiesta di inasprire avanzata dal pm Maura Ripamonti, oggi applicata come pg, solo per l’uomo. I due rispondono di omicidio aggravato da premeditazione e crudeltà, occultamento e soppressione del cadavere dell’ex calciatore del Brugherio ed anche del tentato omicidio della moglie di Rullo, Valentina Angotti. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà