Confesercenti, se lockdown Feste ulteriore colpo da 10 mld

16 Dicembre 2020


(ANSA) – ROMA, 16 DIC – “Un lockdown tra Natale, Capodanno ed Epifania, ,sarebbe un duro colpo. Comporterebbe infatti per negozi e pubblici esercizi un’ulteriore perdita di 10 miliardi di euro, di cui 3 miliardi di euro circa di consumi in bar, ristoranti ed altre attività di somministrazione e 7 miliardi in acquisti di beni e prodotti”. E’ quanto afferma la presidente di Confesercenti, Patrizia De Luise, nella sua relazione all’assemblea annuale dell’associazione. “Lo stop delle vacanze vale circa 12 miliardi di consumi congelati. Ma il 64% degli italiani, quasi due su tre, progetta di spendere meno dello scorso anno anche per i regali e gli altri acquisti di Natale, dalla casa alla tavola”, calcola Confesercenti. “Si tratta della quota più alta mai rilevata dal 2001 ad oggi dai sondaggi Confesercenti-Swg, che si tradurrebbe in una riduzione di 4,7 miliardi di euro di spesa in consumi natalizi. La revisione delle spese si fa sentire anche sotto l’albero: per i regali di amici e parenti, gli italiani dichiarano in media di aver previsto un budget di 162 euro, contro i 194 euro dello scorso anno. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà