Covid: D’Incà, contrario a voto distanza in Parlamento

08 Ottobre 2020


(ANSA) – ROMA, 08 OTT – “Io sono contrario al voto a distanza perché le deliberazioni in Parlamento sono anche frutto di confronti e scambi d’opinione in presenza. Credo però vada fatta una riflessione per evitare di paralizzare il Parlamento”. Lo ha detto, ospite di Studio24 su Rainews, il ministro per i Rapporti con il parlamento Federico D’Incà. “Non c’è nessun problema politico nella maggioranza, i numeri ci sono sia alla Camera che al Senato. Le assenze sono dovute al Covid con casi di parlamentari positivi che sono costretti a rimanere in quarantena”, aggiunge il ministro. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà