da Nord a Sardegna, 11mila autodenunce

11 Marzo 2020


(ANSA) – CAGLIARI, 11 MAR – Sono già 11mila le persone arrivate dal Nord che si sono autodenunciate sulla piattaforma informatica predisposta dalla Regione Sardegna per monitorare e controllare le aperture delle seconde case dell’Isola, prima in Italia per flussi turistici d’estate. I numeri dicono che gli arrivi attuali sono paragonabili a quelli degli italiani che scelgono la Sardegna nei mesi di luglio e agosto. “Stiamo lavorando in fase transitoria – spiega il direttore generale della Protezione civile Antonio Belloi – in attesa della nuova ordinanza del presidente della Regione che si allinierà all’ultimo Dpcm. Da quel momento avremo una piattaforma online aggiornata con tutte le disposizioni nazionali e regionali. Cambierà anche il modulo per registrare la presenza in Sardegna, sarà molto più smart per avere maggiori informazioni e più dettagliate. Una volta ottenuta la mappatura completa, i dati – annuncia Belloi – verranno comunicati alle Prefetture e ai Comuni”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà