Dl Natale: Salvini, limiti provinciali o al massimo numerici

11 Dicembre 2020

(ANSA) – MILANO, 11 DIC – Il fatto che il Governo stia valutando dei limiti provinciali per gli spostamenti “non è una vittoria di Salvini, penso sia una vittoria di buonsenso: noi abbiamo detto a Conte limita gli spostamenti all’interno della stessa provincia o al massimo un limite numerico. Se tutta l’Europa non mette limiti fra comuni, non voglio che gli italiani siano separati in casa tra famiglie”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Telelombardia. “La salute viene prima di tutto, nessuno pensa ai veglioni di Capodanno però io ho parlato anche con tanti medici: non c’è nessuna motivazione scientifica a chiudere la gente in casa come per comune. Mettiamo semmai dei limiti numerici”, ha proposto Salvini. “In tutti i Paesi che ho analizzato – Francia, Germania, Spagna, Portogallo – ha aggiunto – non c’è nessuna limitazione di spostamento tra Comuni o tra province. L’unica limitazione in alcuni casi è quella numerica, che ha un senso. Ad esempio in molti Paesi come in Francia e in Germania dicono non più di dieci o non non più di due o tre nuclei familiari, che è una cosa ragionevole. Solo in Italia c’è il divieto di spostamento da Comune a Comune”. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà