Festival Berlino, online a marzo e con pubblico a giugno

18 Dicembre 2020


(ANSA) – BERLINO, 18 DIC – La pandemia rivoluziona la struttura del festival del cinema di Berlino che per quest’anno non si terrà in presenza come al solito a febbraio. Lo riferisce la direzione del festival . La competizione tra i film e lo European film market sarà disponibile online per gli addetti ai lavori a marzo mentre il pubblico potrà vedere i film selezionati in presenza a giugno con nuove modalità, anche all’aperto. La sezione Berlinale Co-Production, Berlinale Talents e il World Cinema Found, insieme allo European Film Market saranno disponibili per la 71 edizione del Festival su piattaforma online a marzo. In giugno si terranno numerosi eventi con il pubblico sia nei cinema che all’aperto. “C’è un grande desiderio di incontrarsi faccia a faccia. La situazione attuale non permette un festival in presenza a febbraio, allo stesso tempo è importante offrire al settore un mercato entro il primo trimestre dell’anno” ha detto la direttrice esecutiva del Festival Mariette Rissenbeek. “Con il cambio di formato nel 2021 vogliamo avere la possibilità di proteggere la salute dei nostri ospiti e sostenere la rinascita dell’industria del cinema” ha proseguito. “In risposta ai tempi in cui viviamo, abbiamo deciso di dividere la nostra offerta in due eventi distinti ma correlati tra loro e di adempiere così alla missione della Berlinale. Mentre a marzo l’industria cinematografica si riunirà (online) e potrà sostenere e dare luce alla nostra selezione, in estate – come un nuovo inizio, a 70 anni dalla prima edizione – il nostro pubblico potrà celebrare i cineasti e i loro team, nelle sale e a cielo aperto” ha detto il direttore artistico Carlo Chatrian. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà