Internet: nasce gruppo contro incitamento all’odio on line

05 Novembre 2020


(ANSA) – ROMA, 05 NOV – Bloccare l’incitamento all’odio online attraverso la creazione di gruppi di giovani, opportunamente formati, che svolgono il ruolo di ‘interruttori dell’odio’. Con questo obiettivo nasce Hit – Hate Interrupter Teams – il progetto europeo presentato oggi alla Camera che fornisce ai giovani le conoscenze e i mezzi necessari per arginare un fenomeno sempre piu’ diffuso che sfocia spesso in odio razziale, omofobo e sessista. Tra le associazioni dei nove partner europei che promuovono il progetto- si legge in una nota – per l’Italia c’e’ Mulab, associazione no profit che svolge attivita’ di ricerca, promozione e formazione nel settore dell’industria culturale. Drammatici i dati: dall’inizio della pandemia, nel mondo, il traffico verso siti che incitano all’odio e alla discriminazione e’ aumentato del 200%. “Dobbiamo far crescere la consapevolezza dei ragazzi sui diritti umani- spiega Enzo Pellegrini, presidente Mulab- Durante la pandemia il fenomeno si e’ allargato perche’ una persona in cattivita’ evidentemente deve trovare valvole di sfogo”. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà