Lanciato il razzo Vega, con 53 satelliti

03 Settembre 2020


(ANSA) – ROMA, 03 SET – Il razzo europeo Vega è stato lanciato nella notte dalla base europea di Kourou (Guyana Francese) e per la prima volta porta in orbita 53 satelliti grazie allo speciale dispenser Ssms (Small Spacecraft Mission Service), che promette di rivoluzionare i servizi spaziali, incentivando la space economy. Il lancio è avvenuto alle 03:51 di oggi. Il lanciatore dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) costruito in Italia dalla Avio è finalmente in orbita dopo una lunga serie di rinvii dovuti alle cattive condizioni meteorologiche. Ha portato in orbita sette micro-satelliti e 46 satelliti più piccoli, i CubeSat, realizzati da 13 Paesi, otto dei quali europei. Fra questi ultimi c’è l’Italia, che con Israele porta in orbita gli esperimenti Argtm, dell’Università Federico II di Napoli, che studia gli effetti della microgravità sulla resistenza dei batteri agli antibiotici; Mambo, dell’Università di Roma Tre, per valutare il rilascio dei farmaci nell’organismo in condizioni di microgravità; Spacelys, dell’Università di Bologna, per valutare gli effetti della microgravità su una proteina legata al sistema immunitario; Nogquad, dell’Università di Tor Vergata, per lo studio dell’espressione dei geni e la comparsa di malattie, come sclerosi laterale amiotrofica o la sindrome dell’X fragile. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà