Petrolio crolla 31%,peggior calo da 1991

09 Marzo 2020


(ANSA) – ROMA, 9 MAR – Il prezzo del petrolio affonda del 31% sui mercati, il peggior calo dal 1991, dopo che l’Arabia Saudita e la Russia hanno innescato una guerra dei prezzi facendo saltare il vertice Opec+. Il greggio Wti del Texas cede il 31% a 27,35 dollari al barile mentre il Brent cede il 25% a 33,72.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà