Razzismo: statua generale Lee rimossa dal Campidoglio

21 Dicembre 2020


(ANSA) – NEW YORK, 21 DIC – Una statua del generale sudista Robert Lee che finora aveva rappresentato lo stato della Virginia a Capitol Hill è stata rimossa. La rimozione del monumento era stata chiesta dal governatore Ralph Northam dopo che l’estate scorsa una commissione del parlamento statale aveva stabilito che un uomo che aveva combattuto per difendere la schiavitù non era il degno rappresentante per uno stato moderno e inclusivo. La statua di Lee era al Campidoglio dal 1909. Al suo posto sarà installato un monumento a Barbara John, la teenager afro-americana di Farmville che nel 1951 aveva contestato le misere condizioni del suo liceo solo per neri. La protesta della Johns era sfociata nell’azione legale “Brown contro Board of Education” sulla scorta della quale la Corte Suprema condannò la segregazione razziale nelle scuole pubbliche. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà