Sfonda porta vetro e muore dissanguato

17 Aprile 2020


(ANSA) – PIACENZA, 17 APR – Ha sfondato con un calcio il vetro di una porta di casa, a quanto risulta durante una lite con la fidanzata convivente, e un frammento di vetro gli ha accidentalmente reciso un grosso vaso sanguigno della gamba. È morto così, dissanguato, un ragazzo di 28 anni a Piacenza. L’episodio è avvenuto in un’abitazione vicino a Rivergaro, in Valtrebbia, dove sono accorsi i sanitari del 118. Il 28enne è morto poco dopo il trasporto d’urgenza all’ospedale di Piacenza. Accertamenti dei carabinieri di Rivergaro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà