Thailandia libera 3 iraniani, ‘volevano colpire Israele’

26 Novembre 2020


(ANSA) – BANGKOK, 26 NOV – La Thailandia ha annunciato di aver liberato tre cittadini iraniani, detenuti a Bangkok per aver progettato un attentato dinamitardo, mai compiuto, contro diplomatici israeliani nel 2012. Un rilascio che, secondo Teheran, costituisce uno scambio con la liberazione ieri della ricercatrice anglo-australiana Kylie Moore-Gilbert. Il rilascio degli iraniani Masoud Sedaghat Zadeh e Saeed Moradi – fa sapere l’autorità carceraria thailandese – è avvenuto ieri, mentre il terzo, Mohamad Khazaei, era stato graziato dal Re lo scorso agosto. (ANSA).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà