TikTok, ByteDance dice no a Microsoft

14 Settembre 2020


(ANSA) – WASHINGTON, 13 SET – Microsoft ha annunciato che la sua offerta per acquistare la cinese TikTok è stata rifiutata dalla società proprietaria ByteDance, alla vigilia della scadenza del 15 settembre fissata da Donald Trump per la messa al bando della popolare app. La mossa, rivela il New York Times, lascia Oracle, una delle poche aziende della Silicon Valley pubblicamente alleate di Trump, come l’unica compagnia in corsa per l’acquisto. ByteDance ha indicato che Oracle sarà il suo “partner tecnologico” ma non è chiaro se ciò significa che prenderà la maggioranza della app. “Siamo convinti che la nostra proposta sarebbe stata buona per gli utenti di TikTok, proteggendo nello stesso tempo gli interessi della sicurezza nazionale”, ha riferito in una nota Microsoft. Non e’ chiaro perche’ l’offerta sia stata respinta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà