Nel Mirino

Test sierologici, isolamento per positivi IgG: “Iter scoraggiante per cittadini e aziende”

15 maggio 2020

“La strada dei test sierologici è giusta, l’avevo già auspicata ad aprile. Ma l’iter non è abbastanza chiaro, anzi sembra destinato a sollevare ulteriori dubbi tra la gente”. Lo ha detto Augusto Pagani, presidente dell’ordine dei medici di Piacenza, nel corso della puntata di Nel Mirino, il format d’approfondimento di Telelibertà trasmesso stasera sul canale 98 del digitale terrestre. “Il periodo di isolamento, in attesa del tampone definitivo – ha aggiunto Pagani -, previsto anche per i soggetti positivi agli anticorpi IgG da Covid (i marcatori di un’infezione sorta in passato e probabilmente conclusa, ndr) scoraggia i privati cittadini e le ditte ad effettuare gli esami anti-coronavirus. A mio parere la procedura attuale è troppo complicata. Al contrario ritengono condivisibile indirizzare al tampone solo chi è positivo agli IgM (anticorpi della fase recente del contagio, ndr)”.

“Il coronavirus ha stravolto i protocolli virologici a cui siamo abituati – ha ribattuto l’assessore regionale alla sanità Raffaele Donini – infatti anche in numerosi cittadini positivi solo agli IgG è stata trovata comunque una carica di positività in atto nel presente. Perciò abbiamo scelto di adottare questa precauzione”.

Gli altri ospiti della trasmissione sono stati la referente del laboratorio di analisi La Fontana Letizia Meringoli e il responsabile del dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl di Piacenza Marco Delledonne. Le repliche di Nel Mirino sono in programma sabato 16 maggio alle ore 9 e 17.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Telelibertà

NOTIZIE CORRELATE