Piacenza

Castell’Arquato, “Mancano i cestini dei rifiuti: una vera caccia al tesoro”

1 dicembre 2014

cestino dei rifiuti (1)-800

Riceviamo e pubblichiamo una email, di un sedicente “Comitato MSK”, che evidenzia e lamenta la mancanza di cestini dei rifiuti a Castell’Arquato.

Volevamo ringraziare il comune di Castell’Arquato per aver creato un gioco nuovo, soprattutto per i proprietari di cani. Il gioco si chiama “caccia al cestino” dove, chi lo trova, ha diritto a ricchi premi e cotillons.
Da lunedì 25 novembre è partita la raccolta differenziata porta a porta e sono spariti dalle vie i cassonetti dell’indifferenziata. Dislocati in diverse zone del paese, venivano utilizzati dai possessori dei cani che – seguendo diligentemente la richiesta del Comune e il proprio senso civico – non abbandonavano le deiezioni dei propri animali su marciapiedi e strade. Ma ora bisogna attraversare il paese intero per trovare un cestino!
Che fare? La dobbiamo portare a casa?
Ma, soprattutto, i tanti turisti che vengono a visitare uno dei “Borghi più belli d’Italia”, che abbiano cani o no, non hanno posti dove buttare i propri piccoli rifiuti.

Fate un giro per il ridente paesello e se trovate un cestino, correte in Comune a ritirare il vostro premio!!!

Comitato “MSK”

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Tu Cronista