Piace e Pro, ultima fatica. Franzini, la replica a Burzoni. VIDEO

05 Maggio 2017

Due vittorie con Prato e Siena per completare due autentici capolavori. Piacenza e Pro Piacenza, domani dalle 16.30, affrontano l’ultima fatica del campionato di Lega Pro e, in maniera diversa, con i tre punti, potrebbero apporre il punto esclamativo su una stagione che ha visto i ragazzi di Franzini e Pea quali autentici protagonisti del torneo.

I biancorossi, impegnati al Garilli, in caso di successo sulla squadra di Monaco a caccia di punti utili per evitare i play out, si assicurerebbero l’accesso da sesti ai play off, ovvero potrebbero contare su due risultati su tre al primo impegno fissato già per domenica 14 maggio. Non ci sarà Razzitti, per lui stagione chiusa (ernia inguinale da operare), sarà l’ultima sfida di campionato per Luca Matteassi cui saranno tributati i giusti onori, ma si arriva al confronto con i toscani dopo una settimana piuttosto particolare.

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Pro, Alberto Burzoni nella ormai nota conferenza stampa a tutto campo di giovedì scorso, ha coinvolto pure Arnaldo Franzini: le critiche rivolte al mister circa alcune scelte di giocatori che non furono confermati per la prima avventura del Pro in serie C, non hanno di certo indotto Franz ai salti di gioia, ma di fronte ai microfoni, ancora una volta, glissa con maestria.

Sul fronte Pro, appuntamento al Franchi con un Siena virtualmente salvo per Apsas e compagni che si presenteranno al confronto con l’intera rosa a disposizione, fatto salvo l’infortunato Pugliese e con Marchionni che torna disponibile dopo una vita. In caso di vittoria, per il Pro Piacenza si schiuderebbero addiirtutra le porte dei play off.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà