Tariffe salate

Atersir: “Previsto un calo delle bollette dell’acqua”. Ma non a Piacenza dove aumenteranno del 4%

8 settembre 2018

Calo delle bollette dell’acqua in vista, ma non per Piacenza.

“Si configura una tendenziale fase di ribasso delle tariffe che si concretizzerà, per molti utenti, in un calo o in una sostanziale stabilizzazione del costo della propria bolletta”.

Tradotta dal burocratese, la frase che compare in un comunicato stampa di Atersir – l’Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti – dice che probabilmente ci sarà un abbassamento o perlomeno una stabilizzazione delle tariffe dei servizi.

Ma non per Piacenza, dove invece – secondo la tabella pubblicata da Atersir – le tariffe si stima che possano aumentare del 3,3% nel 2018 rispetto all’anno precedente, e del 4,3% nel 2019.

L’Agenzia ha infatti presentato i moltiplicatori tariffari per le due annualità, un complicato sistema di calcolo che fissa i costi complessivi del servizio e il piano economico finanziario.

“Dopo un periodo di aumenti – si legge ancora nella nota stampa -, dovuti alla necessaria ripresa degli investimenti per cominciare a riqualificare il settore, si assisterà ad un prevalente calo dei costi complessivi del servizio rispetto agli anni precedenti, accompagnato da una stabilizzazione delle tariffe ed in molti casi da una riduzione”.  Quindi un calo della bolletta. Ma non per Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Uncategorized

NOTIZIE CORRELATE