Francesca: “Situazione che provoca solchi profondi nell’anima, il lavoro di chi lotta non sia vano”

15 Marzo 2020


“Non è la mascherina che crea solchi al viso bensì questa situazione che provoca profondi solchi nell’anima di ognuno di noi” – sono parole che toccano quelle pronunciate da Francesca Gueli, infermiera del reparto di medicina dell’ospedale di Fiorenzuola. “E’ un dramma che ci sta avvicinando rendendoci tutti più uniti e solidali – racconta l’infermiera – mi raccomando che il lavoro che stiamo facendo noi e tutte le persone che stanno combattendo contro il virus non sia vano, aiutateci rispettando le indicazioni a stare a casa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà